Iscriviti alla newsletter
Seguici su Twitter
Privacy and cookies
 
Mercoledì 21 Novembre 2018

Ultim’ora

UBS quota nuovo ETF a Piazza Italia

di la redazione
27/09/2016

UBS ETF tquota in Borsa Italiana, a partire da oggi, UBS ETF (LU) Barclays US Liquid Corporates interest rate hedged UCITS ETF (USD) A-DH-dis (ISIN: LU1371467116), un nuovo strumento altamente innovativo che permette di investire su un paniere diversificato di oltre 500 emissioni obbligazionarie Corporate Investment Grade americane con la possibilità di ridurre l’impatto di un eventuale rialzo dei tassi di interesse.

Il nuovo ETF di UBS è il primo strumento duration hedged sulle obbligazioni corporate americane IG e consente di proteggere l’investimento dal rialzo dei tassi di interesse USA in quanto, al portafoglio di obbligazioni corporate, affianca un investimento short in contratti future sui Titoli di Stato americani. Nel momento in cui la Fed dovesse decidere il rialzo dei tassi americani, quest’ultimo aumenterebbe di valore andando a mitigare considerevolmente l’impatto negativo che verrebbe registrato dalle obbligazioni corporate.

Salgono così a sette gli ETF di UBS ETF sull’obbligazionario corporate USA quotati a Piazza Affari. Gli altri strumenti che compongono questa gamma sono:
- due ETF che prevedono un filtro SRI (replicando l’indice Barclays MSCI US Liquid Corporates Sustainable TR), con e senza copertura dal rischio di cambio;
- due ETF che si concentrano su emissioni a breve scadenza (l’indice replicato è in questo caso il Barclays US Liquid Corporates 1-5 TR), con e senza copertura dal rischio di cambio;
- due che offrono esposizione a un paniere di oltre 500 bond corporate USA, replicando l’indice Barclays US Liquid Corporates TR, con e senza copertura dal rischio di cambio.

“Ampliamo la gamma di strumenti a disposizione degli investitori per consentire loro di cogliere tutte le opportunità di un’asset class in questo momento molto appetibile come i corporate bond Usa, rispondendo a diverse esigenze e profili di rischio/rendimento” – ha commentato Simone Rosti, Responsabile UBS ETF Italia.

“Dopo aver messo a disposizione diversi strumenti SRI o con la protezione sui tassi di cambio valutari, - ha aggiunto Rosti - approcciamo ora la copertura dal rischio di rialzo dei tassi. A seguito di un periodo segnato da tassi di interesse vicini allo zero, il contesto attuale va verso una normalizzazione. L’economia europea si sta riprendendo gradualmente, mentre quella statunitense rimane forte, con la possibilità di ulteriori rialzi dei tassi da parte della Fed”.



ARTICOLI CORRELATI

Latest News Headlines
Benvenuti sul sito Italia Assicurazioni
La giornalista Alessia Argentieri vi presenta il nuovo sito Italia Assicurazioni
I più letti...