Iscriviti alla newsletter
Seguici su Twitter
Privacy and cookies
 
Martedì 17 Ottobre 2017

Ultim’ora

Tassazione e mercato immobiliare

di la redazione
04/05/2017

La Banca d’Italia pubblicato un interessante Working Paper, “Taxation and housing markets with search frictions” in cui esamina, da un punto di vista teorico, l’impatto di lungo periodo della tassazione della proprietà immobiliare e di quella dei redditi da locazione sui prezzi delle abitazioni e su altre variabili del mercato immobiliare.

Il modello considera congiuntamente il mercato della proprietà e quello della locazione e determina simultaneamente le scelte delle famiglie relative sia al titolo di godimento dell’abitazione di residenza (proprietà oppure affitto) sia, per i proprietari di più abitazioni, alle modalità d’uso delle seconde case (locazione, vendita e disponibilità per usi personali).

Nel lungo periodo l’inasprimento delle imposte sulla proprietà della prima casa avrebbe un effetto negativo sia sui canoni di affitto sia sui prezzi delle abitazioni; a un aumento delle imposte sulla proprietà delle seconde case corrisponderebbe invece un generalizzato impatto positivo sui prezzi. In quest’ultimo caso infatti i proprietari possono traslare parte delle imposte agli affittuari, elevando i canoni di affitto; inoltre, l’aumento degli affitti rende relativamente più conveniente l’acquisto di una casa di proprietà.

Una variazione del solo prelievo sui redditi da locazione avrebbe un effetto qualitativamente simile alla variazione della tassazione sulla proprietà delle seconde case.



ARTICOLI CORRELATI

Latest News Headlines
Benvenuti sul sito Italia Assicurazioni
La giornalista Alessia Argentieri vi presenta il nuovo sito Italia Assicurazioni
I più letti...