Iscriviti alla newsletter
Seguici su Twitter
Privacy and cookies
 
Martedì 13 Novembre 2018

Ultim’ora

Riserve tecniche e margine di rischio: un nuovo studio

di la redazione
07/09/2016

In Panorama Assicurativo dell’Ania viene messo in evidenza l’interessante studio pubblicato di recente dal titolo “Riserve tecniche e margine di rischio in base a un approccio cost-of-capital multiperiodale”, in cui, come sottolinea l’Ania, viene descritta una metodologia basata su una procedura di valutazione a due fasi per una valutazione multiperiodale e market-consistent dei cash-flows delle passività assicurative.

“Viene anzitutto definito – sottolineano gli esperti dell’Ania- un portafoglio di strumenti finanziari negoziati al fine di replicare i cash-flow delle passività assicurative. Il cash-flow residuo viene poi gestito con una replicazione uniperiodale, utilizzando solo fondi liquidi. Quest’ultima componente tiene conto dei costi e dei requisiti patrimoniali, come pure della responsabilità limitata e dell’avversione al rischio dei fornitori di capitale”.

“Il margine di rischio calcolato in base al costo del capitale rappresenta il valore del cash-flow residuale. Gli Autori definiscono poi uno schema generale per il calcolo del margine di rischio e lo correlano a una misurazione dinamica del rischio".

"Presentano, inoltre, le proprietà e le formule esplicite del risk margin secondo ulteriori ipotesi sul modello dei cash flow delle passività, sulle misure del rischio condizionale e sulle funzioni di utilità.Evidenziano, infine, alcuni aspetti quantitativi del margine di rischio in base al cost of capital e forniscono un esempio relativo all’assicurazione vita”.

Per consultare lo studio: http://econpapers.repec.org/paper/arxpapers



ARTICOLI CORRELATI

Latest News Headlines
Benvenuti sul sito Italia Assicurazioni
La giornalista Alessia Argentieri vi presenta il nuovo sito Italia Assicurazioni
I più letti...