Iscriviti alla newsletter
Seguici su Twitter
Privacy and cookies
 
Martedì 13 Novembre 2018

Ultim’ora

Per gli investitori la sicurezza prevale sul rendimento

di Elisabetta Ferlo
17/08/2016

È uno scenario del tutto nuovo quello nel quale i risparmiatori devono fare le loro scelte, ed è inoltre destinato a durare almeno fino al 2017, quando potrebbe terminare il quantitative easing (QE) della BCE, e probabilmente oltre, se si considera che la Federal Reserve, a più di un anno dal termine del suo QE, non riesce a ripristinare un livello normale dei tassi di interesse.

Oltre a operare in uno scenario inedito, gli investitori affrontano un fenomeno mai visto prima lungo un arco di tempo di alcune generazioni; per trovare una variazione negativa dei prezzi occorre infatti, nella storia d’Italia, andare indietro fino al 1959. Lo evidenzia il Rapporto annuale sul risparmio Intesa Sanpaolo–Centro Einaudi.

Qual è l’atteggiamento assunto? In primo luogo i risparmiatori non abbandonano la ricerca della sicurezza negli investimenti, al primo posto dei desiderata per il 58,3 per cento del campione. Torna poi a crescere, dal 66 per cento dell’anno scorso al 74,2 per cento di quest’anno (un cospicuo 8,2 per cento di aumento), la quota di coloro che si considerano poco o per niente favorevoli a correre rischi nel campo degli investimenti finanziari al fine di aumentarne il rendimento atteso.

Si tratta di una tendenza, viene sottolineato che si riscontra da diversi anni, da quando risparmiare è diventato più difficile e nello stesso tempo più essenziale; su questo potrebbero aver influito le vicende nazionali che hanno riguardato le obbligazioni subordinate di alcuni emittenti bancari.

Per quanto il fenomeno sia stato quantitativamente circoscritto (erano, ad esempio, circa 10 mila i possessori di subordinati emessi dalle quattro banche fallite, per un investimento complessivo di poco più di 300 milioni di euro), l’impatto mediatico è stato generalizzato e la conseguente reazione comportamentale, per certi versi comprensibile, è l’enfatizzazione della ricerca di impieghi non rischiosi.



ARTICOLI CORRELATI

Latest News Headlines
Benvenuti sul sito Italia Assicurazioni
La giornalista Alessia Argentieri vi presenta il nuovo sito Italia Assicurazioni
I più letti...