Iscriviti alla newsletter
Seguici su Twitter
Privacy and cookies
 
Martedì 20 Novembre 2018

Ultim’ora

Passi avanti nella trattativa Ania-sindacati

di Alessia Argentieri
15/08/2016

C'è stato un avanzamento del quadro negoziale tra Ania e organizzazioni sindacali (First Cisl, Fisac Cgil, Fna, Snfia e Uilca) durante le due giornate di lavori che si sono tenute a fine luglio per proseguire il confronto sul rinnovo del contratto nazionale.
Prima dell’inizio della trattativa con Ania, le Segreterie Nazionali hanno incontrato la Responsabile delle Relazioni Sindacali di Direct Line che ha confermato la volontà aziendale di trovare una soluzione condivisa alla grave crisi occupazionale aperta in azienda.

La trattativa in merito al CCNL, il contratto collettivo nazionale di lavoro, scaduto ormai da oltre tre anni, si è rivelata più lunga del previsto, anche per il complesso scenario generale e di settore in cui è maturata. La persistenza di bassi tassi d’interesse ha infatti creato notevoli problemi ad una parte del ramo vita tradizionale, che non è più in grado di raggiungere i risultati attesi.

"In questo contesto - sostengono le organizzazioni sindacali - l’Ania, all’inizio della trattativa, ha posto pregiudiziali pesanti sulle flessibilità delle mansioni dei lavoratori, sugli orari di lavoro, sugli strumenti per migliorare produttività ed efficienza, sulla necessità di rivedere le procedure degli artt. 15 e 16, sulle riorganizzazioni, sulla riduzione delle classi".

"Per questi motivi, - spiegano i sindacati - dopo la presentazione della piattaforma, ci sono voluti ben mesi e la mobilitazione dell’intera categoria con assemblee convocate in tutte le aziende per sgombrare il tavolo negoziale dalle pesanti pregiudiziali poste dall’Ania, che impedivano di entrare nel merito delle rivendicazioni acquisitive di parte sindacale".

"Da parte sindacale - specificano le associazioni dei lavoratori in una nota stampa - si è insistito sui vari punti della piattaforma, i cui contenuti tendono verso un’ottica di adeguamento ai mutamenti del settore, con una particolare attenzione a mantenere e a migliorare l’attuale impianto contrattuale, relativo alla gestione delle ristrutturazioni e delle crisi aziendali che si stanno verificando nel settore nonostante i risultati positivi del comparto".

Gli incontri tra Ania e organizzazioni sindacali proseguiranno il 19 e 20 settembre a Roma.



ARTICOLI CORRELATI

Latest News Headlines
Benvenuti sul sito Italia Assicurazioni
La giornalista Alessia Argentieri vi presenta il nuovo sito Italia Assicurazioni
I più letti...