Iscriviti alla newsletter
Seguici su Twitter
Privacy and cookies
 
Mercoledì 21 Novembre 2018

Ultim’ora

Le aziende non sono pronte all'arrivo dei veicoli autonomi

di Alessia Argentieri
28/09/2016

La maggior parte delle aziende, e gli stessi risk manager che si occupano della gestione del rischio aziendale, sembrano essere totalmente impreparati di fronte allo sviluppo del nuovo segmento del mercato dell’auto che si sta diffondendo di recente, quello delle driverless car.

E’ quanto emerge dall’indagine condotta da Munich Re, intervistando più di 100 risk manager in occasione della Risk and Insurance Management Society Conference (RIMS) che si è tenuta a San Diego, negli Stati Uniti, lo scorso aprile.

Infatti, nonostante l’impatto potenziale ormai evidente di questa tecnologia, la maggioranza (65%) dei risk manager intervistati ha dichiarato che la propria azienda non ha fatto nulla per prepararsi alle trasformazioni inevitabili che la diffusione e commercializzazione dei veicoli autonomi provocherà sul mercato dell’auto.

Tra i pochi che hanno compreso l’importanza di prepararsi all’arrivo delle driverless car, il 23% ha discusso la nuova tecnologia internamente, l’8% ha istituito un’apposita task force e il 4% ha ideato uno specifico piano operativo.

Secondo quanto è emerso da uno studio realizzato dalla compagnia di consulenza globale McKinsey & Company, i veicoli autonomi diventeranno il principale mezzo di trasporto entro il 2050.

“Di fronte ai significativi passi avanti compiuti nello sviluppo delle self-driving car, non si tratta più di se, ma piuttosto di quando, verrà il momento per una diffusione di massa dei veicoli autonomi”- ha dichiarato Tony Kuczinski, Presidente e CEO di Munich Reinsurance America.

“L’adozione di massa di questo tipo di veicoli – ha proseguito Kuczinski – potrebbe verificarsi molto prima di quanto si pensi. Di conseguenza, è estremamente importante per le aziende iniziare a prepararsi adesso per quando questa nuova tecnologia impatterà il loro business, sia per cogliere le le opportunità che emergeranno, sia, e soprattutto, per mitigare i rischi”.



ARTICOLI CORRELATI

Latest News Headlines
Benvenuti sul sito Italia Assicurazioni
La giornalista Alessia Argentieri vi presenta il nuovo sito Italia Assicurazioni
I più letti...