Iscriviti alla newsletter
Seguici su Twitter
Privacy and cookies
 
Lunedì 21 Agosto 2017

Ultim’ora

L’andamento delle assicurazioni sui crediti

di la redazione
25/04/2017

Nel 2016 i premi contabilizzati del ramo credito sono stati pari a 501,4 milioni, in aumento del 3,3% rispetto al 2015.

Lo evidenza l’Ania in un proprio specifico Ania trends. Depurando l’ammontare dei premi dal saldo per movimenti di portafoglio degli anni precedenti, la crescita osservata si raddoppia e arriva al 6,0%, dal momento che il saldo negativo contabilizzato nel 2016 (-11,7 milioni) ha diminuito l’effettivo livello dei premi contabilizzati.

I premi di nuova produzione sottoscritti nel 2016 rappresentano il 21,4% del totale (erano 22,9% nel 2015, 21,8% nel 2014, 25,1% nel 2013 e nel 2012) e ammontano a 109,9 milioni, in diminuzione dell’1% rispetto all’anno precedente. I rischi inerenti ai “crediti commerciali all’interno”, mostrano nel 2016 una crescita dei premi contabilizzati (+5,6%).

Considerando anche il saldo negativo dei movimenti di portafoglio degli anni precedenti pari a circa 1,5 milioni, i premi contabilizzati aumentano del 6,3%. In crescita anche i premi delle altre categorie di rischio inerenti l’assicurazione del credito (+3,4%), anche se accompagnate da una diminuzione consistente della nuova produzione (-34,6% rispetto al 2015).

I premi contabilizzati legati alla cessione del quinto dello stipendio si riducono del 16% nel 2016 . Con riferimento alla composizione della raccolta premi complessiva l’82,4% dei premi contabilizzati nel 2016 del ramo credito è concentrato nelle coperture di rischi legati ai “crediti commerciali all’interno” I premi raccolti per le “altre garanzie” (crediti commerciali all’esportazione, vendite rateali, crediti ipotecari e crediti agevolati assistiti da garanzia reale, crediti derivanti da contratti di leasing ) sono stati nel 2016 pari a 48,7 milioni (erano 47,1 nel 2015), in aumento del 3,4% e rappresentano il 9,7% del totale del ramo.

La nuova produzione, che equivale nel 2016 al 7,2% dei premi contabilizzati, ha registrato una decisa flessione rispetto all’anno precedente (-34,6%), attestandosi a 3,5 milioni. Nel 2016 i premi delle polizze assicurative collegate a finanziamenti garantiti dalla “cessione del quinto dello stipendio” sono stati circa 39,6 milioni (47,1 nel 2015 e 50,2 nel 2014), pari al 7,9% dei premi del ramo credito.



ARTICOLI CORRELATI

Latest News Headlines
Benvenuti sul sito Italia Assicurazioni
La giornalista Alessia Argentieri vi presenta il nuovo sito Italia Assicurazioni
I più letti...