Iscriviti alla newsletter
Seguici su Twitter
Privacy and cookies
 
Domenica 17 Dicembre 2017

Ultim’ora

La produzione vita ad aprile

di la redazione
23/06/2017

Nel mese di aprile la nuova produzione di polizze vita individuali raccolta nel nostro Paese è stata pari a € 6,0 mld, l’importo più basso da inizio anno, in diminuzione del 19,4% rispetto allo stesso mese del 2016; da inizio anno i nuovi premi vita emessi hanno raggiunto € 27,8 mld, il 17,5% in meno rispetto all’anno precedente.

Lo evidenzia l’Ania nelle proprie statistiche periodiche che sottolinea in ogni modo come che il 30% delle imprese del campione statisticato, rappresentative del 19% del mercato in termini di premi, ha registrato da inizio anno una raccolta superiore a quella dell’analogo periodo del 2016 e che il 55% delle imprese (per una quota premi pari al 56%) ha ottenuto un risultato migliore rispetto alla variazione media registrata da tutte le imprese italiane ed extra-U.E.

I nuovi premi di ramo I afferenti a polizze individuali sono stati pari a € 3,8 mld, il 64% dell’intera nuova produzione vita (erano il 75% nel corrispondente mese del 2016), registrando l’importo più basso degli ultimi tre anni (eccezione fatta per il mese di agosto 2016), in calo del 32,0% rispetto ad aprile 2016. Da gennaio i premi di ramo I hanno raggiunto un ammontare pari a € 18,1 mld, in diminuzione del 30,9% rispetto all’analogo periodo del 2016.

Negativo risulta anche l’andamento della raccolta dei nuovi premi di polizze di ramo V che nel mese di aprile, dopo l’incremento del mese precedente, torna a essere in lieve calo (-3,7%) rispetto allo stesso mese del 2016, per un ammontare pari a € 119 mln (il 2% dell’intera nuova produzione), mentre da inizio anno la contrazione si attesta a -14,1% rispetto ai primi quattro mesi del 2016, a fronte di un volume premi pari a € 567 mln.

La restante quota della nuova produzione vita ha riguardato quasi esclusivamente il ramo III (nella forma unit-linked) che nel mese di aprile, con un volume di nuovi premi pari a € 2,1 mld, registra ancora un importo in discreto aumento (+20,8%) rispetto allo stesso mese del 2016; da gennaio la raccolta di nuovi affari è ammontata a € 9,1 mld, in crescita del 34,2% rispetto all’analogo periodo del 2016. I contributi relativi a nuove adesioni individuali a forme previdenziali, pari a € 108 mln (il 2% dell’intera nuova produzione vita), sono risultati ancora in aumento rispetto ad aprile 2016, raggiungendo nei primi quattro mesi dell’anno un ammontare pari a € 433 mln, il 16,9% in più rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. I nuovi premi attinenti a forme di puro rischio sono stati pari a € 60 mln (l’1% del totale new business), in lieve aumento rispetto all’analogo mese del 2016.



ARTICOLI CORRELATI

Latest News Headlines
Benvenuti sul sito Italia Assicurazioni
La giornalista Alessia Argentieri vi presenta il nuovo sito Italia Assicurazioni
I più letti...