Iscriviti alla newsletter
Seguici su Twitter
Privacy and cookies
 
Mercoledì 21 Novembre 2018

Ultim’ora

Intervista ad Alessandro Aspesi, Country Head Italy di Columbia Threadneedle

di Alessia Argentieri
19/09/2016

In che direzione si sta muovendo il mercato degli investimenti in Italia e quali sono luci ed ombre di un settore in continuo fermento e così difficile da fotografare e analizzare in maniera univoca? Per avere un’opinione dall’interno, da uno dei principali attori del mondo dell’asset management, abbiamo intervistato Alessandro Aspesi, Country Head Italy di una delle più prestigiose società di gestione e investimento del mondo, la Columbia Threadneedle Investments.

Che tipologia di investimenti predilige il cliente italiano?
Dobbiamo tenere presente che l’investitore tipo in Italia è avverso al rischio. Di conseguenza la clientela privata privilegia le nostre strategie a ritorno assoluto e multi asset. Il bisogno principale al quale dobbiamo rispondere è infatti la preservazione del capitale, una crescita di medio periodo a forte controllo del rischio e flussi cedolari competitivi e diversificati.
La clientela istituzionale, oltre che sulle strategie a ritorno assoluto, focalizza la sua attenzione sulle nostre capacità di gestione sui mercati azionari e del credito. I track record delle strategie a ritorno assoluto azionarie risalgono ai primi anni 2000 e abbiamo affrontato oramai oltre 15 anni di mercati altalenanti. Con un mercato obbligazionario ridotto ai minimi termini a livello di tassi e rendimenti, il trend verso i prodotti di risparmio gestito non può che crescere.

Quali sono i prodotti e le strategie da cui i vostri clienti si sentono più attratti?
La richiesta più frequente che riceviamo è come sviluppare strategie long short azionarie con un profilo di volatilità inferiore al 10% e un ritorno annuo fra il 4% ed il 6% netto, e siamo fra i gestori più importanti di questa tipologia di strategie a livello europeo, americano e globale. La clientela italiana ricerca la creazione di valore assoluto senza avere sensibili correlazioni con il mercato. Ciò è vero alla luce della folle corsa che il settore obbligazionario ha visto negli ultimi 30 anni e del recupero di valore dei mercati azionari dopo la grande crisi finanziaria. La possibilità di investire in mercati azionari senza essere dipendenti dai loro andamenti è un vantaggio competitivo che poche società di gestione possono offrire.

E per quanto riguarda l’investitore istituzionale?
L’investitore istituzionale sceglie Columbia Threadneedle per la consistenza che offriamo nella gestione degli investimenti azionari, per la capacità di gestione attiva e la creazione di extra rendimento rispetto ai mercati di riferimento. Siamo una società indipendente che vive sulla bontà delle performance aggiustate per il rischio offerte in ogni contesto di mercato, siamo leader nelle strategie azionarie europee e offriamo diversificazione a livello di capitalizzazione, gestione attiva, crescita del capitale e rendimento cedolare. La possibilità di essere globali ci offre vantaggi incontrastati nelle gestioni azionarie globali, mercati emergenti ed azionarie USA.

Si parla spesso dell’importanza della diversificazione del portafoglio degli investitori. Quali strategie portate avanti per ottenere una vantaggiosa e sicura diversificazione dell’asset allocation?
Le gestioni multi asset fanno parte del nostro DNA e gestiamo oltre 60 miliardi di dollari in mandati bilanciati, flessibili e orientati alla creazione di flussi cedolari. La caratteristica principale della nostra filosofia d’investimento è la prospettiva globale che si crea da una visione macroeconomica e da una scelta puntuale dei titoli e temi che meglio rispecchiano il contesto attuale.
Per ottenere questi risultati offriamo un approccio agnostico a livello di stili di gestione e puntiamo su un'impostazione collegiale, guidata dal confronto e dalla condivisione delle idee.

Come previsione per il futuro, in che direzione dovrebbe procedere il settore degli investimenti e quali saranno le opzioni più vantaggiose e quelle che invece andrebbero evitate dagli investitori italiani?
I mercati sono sempre più correlati e scelte puntuali su singole classi di attivo possono essere difficili da gestire. Privilegerei strategie multi asset a forte controllo del rischio e in grado di offrire una crescita del capitale a livelli contenuti di volatilità. In quest’ambito offriamo due strategie multi asset globali che sono T (Lux) Global Allocation Fund (Flessibile Globale) e T (Lux) Global Multi Asset Income (multi asset ad obiettivo cedola annua del 5%).



ARTICOLI CORRELATI

Latest News Headlines
Benvenuti sul sito Italia Assicurazioni
La giornalista Alessia Argentieri vi presenta il nuovo sito Italia Assicurazioni
I più letti...