Iscriviti alla newsletter
Seguici su Twitter
Privacy and cookies
 
Lunedì 21 Agosto 2017

Ultim’ora

Indagine su conti correnti bancari: il più caro e il più conveniente

di la redazione
03/02/2017

Il conto corrente più conveniente tra quelli offerti dalle dieci principali banche italiane sembra essere quello di Ubi banca, al prezzo di 86 euro all’anno, mentre Intesa Sanpaolo risulta essere la più costosa con una cifra pari a 187 euro. E’ quanto emerge dall’analisi del Corriere Economia sui conti correnti offerti dalle dieci principali banche italiane: Intesa, Unicredit, Ubi, Mps, Bnl, il nuovo Banco Bpm e l’ex Popolare di Milano, Credem, Carige e Cariparma.

L’indagine mette in evidenza come abbiano aumentato i costi Intesa e Ubi, che però resta la più conveniente, ma anche Unicredit (del 3%), che con una somma pari a 169,35 euro, rimane una delle più care, e l’ex Popolare di Milano, che li ha incrementati addirittura del 24%, arrivando a 182,37 euro e classificandosi penultima nel rating della convenienza. Credem, ha aumentato solo dell’1%, con una cifra di 138,64 euro.

Non hanno aumentato i costi invece, tra le banche prese in considerazione dall’indagine, Bnl (106,95 euro), Monte dei Paschi (131,90 euro), Carige (158,86 euro) e Cariparma (166,15 euro).

Per quanto riguarda poi il nuovo Banco Bpm, ha mantenuto il Premiaconto del Banco Popolare: +15% a 119,26 euro, ma bisogna tenere presente che tale prezzo non comprende la somma di 25 euro imposta una tanto ai correntisti come contributo alle spese per il salvataggio delle banche in crisi.



ARTICOLI CORRELATI

Latest News Headlines
Benvenuti sul sito Italia Assicurazioni
La giornalista Alessia Argentieri vi presenta il nuovo sito Italia Assicurazioni
I più letti...