Iscriviti alla newsletter
Seguici su Twitter
Privacy and cookies
 
Mercoledì 21 Novembre 2018

Ultim’ora

Gli italiani tornano a comprare casa: è boom dell’immobiliare

di Alessia Argentieri
15/09/2016

Nonostante condizioni economiche segnate da un’incertezza ancora per certi versi paralizzante e da una situazione internazionale caratterizzata da altrettanti elementi di ambiguità e insicurezza, gli italiani sembrano aver ritrovato una certa fiducia e riprendono, in maniera ancor più decisa che nei mesi precedenti, ad acquistare casa.

Infatti, nel secondo trimestre del 2016 il mercato immobiliare italiano ha mostrato un consolidamento della forte dinamica espansiva già espressa nel primo trimestre, registrando un +21,8%, che ha superato il già significativo +17,3% della rilevazione precedente, come emerge dal report dell’Osservatorio immobiliare dell’Agenzia delle Entrate relativo al secondo trimestre 2016.

“Si tratta di un dato - spiega l’Agenzia delle Entrate - in qualche misura in controtendenza, soprattutto per la sua intensità e per l’accelerazione che imprime alla dinamica tendenziale, rispetto alle informazioni sull’andamento complessivo dell’economia italiana e degli indici di fiducia di imprese e famiglie forniti recentemente dall’Istat”.

I fattori alla base di questo nuovo dato positivo, come sottolinea il report , sono da ricondursi soprattutto al permanere di tassi di interessi sui mutui particolarmente bassi e alla discesa dei prezzi nominali intervenuta negli ultimi mesi.

Il segmento residenziale, in particolare, con +22,9% fa registrare un nuovo massimo nella serie storica considerata dall’Osservatorio, che ha inizio nel 2004. Questo notevole incremento, osservato anche nel primo trimestre 2016 (+20,6%), sta riportando il mercato ai livelli di compravendita antecedenti la seconda e pesante crisi del 2012.

Ancora una volta è stato il Nord a registrare la crescita più significativa, vicina al 25%, un dato che assume una valenza ancora maggiore se si considera che le regioni settentrionali rappresentano oltre la metà del mercato complessivo. Anche il Centro e il Sud, tuttavia, hanno accentuato le dinamiche propulsive dei trimestri precedenti, arrivando a superare il 20% di crescita dei volumi delle compravendite.

Inoltre, questo rialzo del mercato delle abitazioni osservato su base nazionale trova conferma nelle otto maggiori città italiane per popolazione che, con una variazione tendenziale del +21,5%, migliorano ulteriormente il dato del trimestre precedente (+20,7%). Tra le città spicca in particolare Bologna, che dopo un già significativo balzo di 12 punti nel primo trimestre cresce di ulteriori 14 punti, attestandosi ad un +33,5%, e registrando così il tasso trimestrale più alto tra le otto città considerate.



ARTICOLI CORRELATI

Latest News Headlines
Benvenuti sul sito Italia Assicurazioni
La giornalista Alessia Argentieri vi presenta il nuovo sito Italia Assicurazioni
I più letti...