Iscriviti alla newsletter
Seguici su Twitter
Privacy and cookies
 
Mercoledì 28 Giugno 2017

Ultim’ora

Calcolo del Solvency Capital Requirement

di la redazione
9/12/2016

Un interessante approfondimento pubblcato su Panorama Assicurativo dell'Ania ha meso in luce le importanti osservazioni riportate nell'analisi curata da Natixis Asset Management sugli elementi fondamentali del calcolo del Solvency Capital Requirement (SCR) relativamente a investimenti in strumenti finanziari di debito.

"La varietà delle classi di attività che costituiscono l’ampia categoria degli strumenti di debito offre una vasta gamma di tipologie di rischio: vari tipi di coupon, indicizzazioni e opzioni, bond convertibili, prestiti collateralizzati, cartolarizzazioni, debito infrastrutturale. Il rischio di credito connesso agli strumenti finanziari di debito non trova elementi naturali di mitigazione nella passività dell’impresa di assicurazione".

"La decisione di investire in strumenti caratterizzati da rischio di credito, anziché in strumenti risk-free (ad esempio, certe tipologie di titoli di Stato), deriva, pertanto, da una valutazione del rendimento, del rischio e dell’assorbimento di capitale connesso all’operazione. La valutazione della redditività degli strumenti di debito nel quadro di Solvency II è una parte cruciale dell’analisi contenuta nel report".

"La prima sezione del documento - conclude Panorama Assicurativo - offre una descrizione della formula standard per il calcolo del SCR in Solvency II; si passa poi all’esame delle specificità dei requisiti patrimoniali per gli strumenti di debito, con particolare attenzione all’uso dei rating e dei modelli di pricing. Un terza sezione affronta il tema della valutazione della redditività, tenendo conto dell’impatto del SCR".



ARTICOLI CORRELATI

Latest News Headlines
Benvenuti sul sito Italia Assicurazioni
La giornalista Alessia Argentieri vi presenta il nuovo sito Italia Assicurazioni
I più letti...