Iscriviti alla newsletter
Seguici su Twitter
Privacy and cookies
 
Martedì 13 Novembre 2018

Ultim’ora

Ania: riserve tecniche danni in Solvency II

di la redazione
25/08/2016

Un interessante report pubblicato sul "Panorama Assicurativo" dell'Ania mette in luce come secondo le regole di Solvency II, le imprese di assicurazione devono stimare i loro rischi su un orizzonte temporale annuale e calcolare un Risk Margin fino alla scadenza dell’impegno. Si tratta di un approccio nuovo per gli attuari delle imprese danni in quanto, in passato, il loro ruolo consisteva principalmente nello stimare il costo ultimo dei sinistri e il relativo rischio.

Vi sono solo pochi metodi attuariali che permettano di valutare la rischiosità nell’arco temporale di un anno. Tra questi, l’approccio proposto da Merz and Wüthrich, che ottengono una stima dell’errore quadratico medio della variazione a un anno sulla base dello sviluppo dei triangoli delle riserve usando il metodo Chain-Ladder.

Scopo degli autori è quello di proporre un approccio innovativo per risolvere il problema del calcolo della variazione a un anno delle riserve: per raggiungere l’obiettivo, anziché cercare di dedurre tale variazione dello sviluppo dei triangoli col metodo Chain-Ladder, studiano differenti classi di processi stocastici che portano, con passi successivi, al valore finale della Best Estimate.

Con il modello proposto vengono calcolate le varie quantità di interesse, in particolare il Solvency Capital Requirement (SCR) e il Risk Margin. Tali quantità vengono poi messe a confronto con i valori ottenuti tramite i metodi tradizionali di stima del rischio.

Il lavoro mostra che se le ipotesi sul processo non sono ben formulate, i metodi esistenti possono condurre a risultati errati. Ciò in ragione del fatto che essi si basano su ipotesi di errore moltiplicativo, mentre il modello proposto dagli autori si fonda sull’ipotesi di errore additivo, come spesso si riscontra nella pratica.



ARTICOLI CORRELATI

Latest News Headlines
Benvenuti sul sito Italia Assicurazioni
La giornalista Alessia Argentieri vi presenta il nuovo sito Italia Assicurazioni
I più letti...