Iscriviti alla newsletter
Seguici su Twitter
Privacy and cookies
 
Martedì 20 Novembre 2018

Ultim’ora

Allianz Italia, utile operativo in calo a €869 milioni

di la redazione
14/11/2016

Nei primi nove mesi del 2016 Allianz Italia ha registrato un utile operativo totale pari a 869 milioni di euro, in calo rispetto all’analogo periodo del 2015, i premi Danni sono ammontati a 3,23 miliardi di euro, in calo del 4,5%, e i premi Vita a 7,07 miliardi di euro, con una diminuzione del 24,4% rispetto all’anno precedente.

Tuttavia, il Combined Ratio nei Danni si è mantenuto su livelli molto positivi (86,3%) e il New Business Value nel Vita è ulteriormente aumentato (+10,6%) rispetto allo stesso periodo del 2015, in una situazione economica e finanziaria complessa caratterizzata dal perdurare di bassi tassi d’interesse e da una elevata volatilità.

Sul versante dei canali, la compagnia diretta Genialloyd ha fatto segnare una crescita del 4,6% anno su anno raggiungendo 471 milioni di euro di raccolta premi, con più di 1,5 milioni di clienti (+200mila clienti circa anno su anno) e ha sovraperformato il mercato diretto (-4,4% di diminuzione nel primo semestre 2016).

La Bancassurance ha rafforzato la tendenza all'aumento (+37,4% rispetto al pari periodo 2015) con una crescita costante anche nel terzo trimestre 2016, raggiungendo nei nove mesi una raccolta premi pari a 135 milioni di euro.

L’incidenza dei prodotti Unit-Linked si è attestata al 76% del New Business, pari a 2,2 volte la media di mercato (35% il dato relativo alle polizze individuali nei primi otto mesi dell’anno).

Il maggior contributo è venuto dai promotori finanziari (99% di Unit-Linked sul totale della loro nuova produzione), ma anche dagli Agenti (64%) e dalla Bancassurance (67%), il tutto grazie anche ad una continua innovazione di prodotto. Nonostante il contesto caratterizzato da condizioni sfavorevoli e volatili sui mercati finanziari, il ri-orientato modello Vita si è dimostrato resiliente

Klaus-Peter Roehler, Amministratore Delegato di Allianz Italia, ha commentato: “Abbiamo conseguito risultati positivi, nonostante le difficili condizioni del mercato, contribuendo a creare valore per il Gruppo e puntando sulla centralità del canale Agenti".

"Nei Danni - ha sottolineato - ci siamo focalizzati sul mantenimento del portafoglio clienti e su forti investimenti per rafforzare la relazione con i clienti, l’innovazione di prodotto e la digitalizzazione a supporto della rete agenziale, come ad esempio l’e-commerce, l’offerta Auto telematica “pay-how-you-drive” e una continua evoluzione dei prodotti modulari”.

“Nel segmento Vita, - ha concluso Roehler - la redditività è risultata quasi in linea con quella dell’anno precedente e significativamente superiore rispetto a quanto previsto. Grazie ai nostri prodotti innovativi, il nostro business mix a favore di prodotti Unit-Linked si è confermato molto maturo e resiliente, con un focus sulla creazione di valore per i clienti”.



ARTICOLI CORRELATI

Latest News Headlines
Benvenuti sul sito Italia Assicurazioni
La giornalista Alessia Argentieri vi presenta il nuovo sito Italia Assicurazioni
I più letti...